CORONA VIRUS

23 Marzo 2020

NUOVO DPCM 22 MARZO 2020

 

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il dpcm che introduce ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale.

  •  Sospese tutte le attività produttive (se non organizzate in modalità a distanza o lavoro agile) industriali e commerciali, ad eccezione di quelle indicate nell’allegato, e delle relative attività funzionali previa comunicazione al Prefetto che ne valuta la sussistenza dei requisiti;
  •  Le attività professionali non sono sospese purché nel rispetto delle misure di precauzione previste dal DPCM 11 marzo 2020;
  •  Nelle pubbliche amministrazioni, per tutta la durata del periodo di emergenza, il lavoro agile è la modalità ordinaria di svolgimento della prestazione lavorativa, confermando quanto già previsto dall’art. 87 del D. L. 18/2020;
  •  Sono confermate tutte le chiusure delle attività commerciali già previste dal dpcm 11 marzo 2020 e dall’ordinanza del ministro della Salute del 20 marzo 2020;
  •  Divieto di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati dal proprio comune, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute;
  •  Consentite le attività che erogano servizi di pubblica utilità, nonchè servizi essenziali di cui alla legge 12 giugno 1990, n. 146.
  •  Confermata la chiusura dei musei nonché la sospensione dei servizi che riguardano l’istruzione ove non erogati a distanza o in modalità da remoto;
  • Consentite le attività di produzione, trasporto, commercializzazione e consegna di farmaci, tecnologia sanitaria e dispositivi medico-chirurgici nonché di prodotti agricoli e alimentari ed ogni attività funzionale a fronteggiare l’emergenza;
  •  Consentite le attività degli impianti a ciclo produttivo continuo, previa comunicazione al Prefetto, dalla cui interruzione derivi un grave pregiudizio all’impianto stesso o un pericolo di incidenti.
  •  Consentite le attività dell’industria dell’aerospazio e della difesa, nonché le altre attività di rilevanza strategica per l’economia nazionale, previa autorizzazione del Prefetto;
  •  Le imprese le cui attività non sono sospese sono tenuti al rispetto del protocollo sottoscritto il 14 marzo 2020 fra il Governo e le parti sociali;
  •  Le imprese le cui attività sono sospese per effetto del presente decreto completano le attività necessarie alla sospensione entro il 25 marzo 2020, compresa la spedizione della merce in giacenza.

http://www.governo.it/…/coronavirus-firmato-il-dpcm-2…/14363

Ultimi articoli

Notizie 22 Marzo 2021

Delucidazioni in merito alla campagna vaccinale covid-19

Il Comune di Gaiba informa la cittadinanza che la campagna vaccinale covid-19 sta procedendo anche sul nostro territorio polesano presso i centri preposti.

Notizie 12 Febbraio 2021

PROGETTO TROVA CASA – ADESIONE

Viste le numerose richieste pervenute in questi mesi da parte di nuove famiglie che desiderano stabilirsi a Gaiba, l’amministrazione comunale ricorda che è ancora attivo il progetto TROVA CASA, lo spazio pubblicitario gratuito predisposto sui canali istituzionali dove è possibile inserire le abitazioni private sul territorio comunale in vendita/affitto.

Utilità

torna all'inizio del contenuto
Skip to content