Sito web del Comune e della Comunità di Gaiba

Martedì, 17 Dicembre 2013 10:16

Croce Blu

Gruppo di Protezione Civile ANPAs

E' da tempo che nel paese di Gaiba si sente la necessità e il "dovere civico" di costituire un gruppo di persone volenterose che siano in grado di far fronte, prevenire ed eventualmente limitare i danni derivanti da calamità naturali che potrebbero verificarsi nel nostro territorio comunale. Svariati intoppi di percorso non hanno permesso di creare tutto ciò. Per questo motivo, ad inizio dicembre, all'interno dell'Associazione Croce Blu Gaiba è stato costituito un gruppo di Volontari che seguirà le attività strettamente legate alla Protezione Civile (nel nostro caso ANPAs). Con 10 anni di attività nel settore sanitario alle spalle, si è deciso di voler dare di più ai propri cittadini introducendo questo importante gruppo. Il servizio che si andrà a svolgere sarà inizialmente quello di studiare e stilare assieme all'Amministrazione Comunale un effettivo e regolare piano di emergenza comunale, che riguarderà tutti i rischi che possono coinvolgere il nostro territorio. Successivamente, oltre alla divulgazione della cultura della prevenzione, si cercherà di acquisire un mezzo polifunzionale per il soccorso di Protezione Civile, che andrà ad affiancare le già presenti ambulanze ed automedica. Questo per sottolineare ancora una volta che la Croce Blu è per tutti, senza distinzioni. E per svolgere questi servizi alla popolazione abbiamo bisogno di sempre più Volontari.
A tal proposito rivolgiamo un appello a tutti coloro che vorrebbero avvicinarsi alle nostre attività (sanitarie e/o di protezione civile) di non esitare a contattarci al numero 0425 710101 o di venirci a trovare nella nostra sede in Via Sabbioni n.11. Avrete tutte le risposte alle vostre domande.

Nella Giornata Internazionale del Volontariato, istituita dall'ONU, la "Croce Blu di Gaiba", ha ottenuto il l'Alto Riconoscimento "per il servizio svolto a favore delle persone e famiglie che si trovano in condizione di indigenza e difficoltà, per l'opera profusa nel campo sociale, assistenziale e sanitario in un vasto ambito territoriale". A loro si addice questa delicata preghiera: "Per questi volontari il peccato di orgoglio è fare il bene, catene umane formano un fronte di sorriso, dove la terra non è schiava del potere e il bene elimina il male".

 

Letto 1585 volte

Comune.gaiba.ro.it usa i cookies per il login, la navigazione e altre funzioni di tracciamento. Accetta o scorri la pagina per consentire i cookies